Candele profumate: 3 consigli per usarle nel migliore dei modi

Che si tratti di Yankee Candle, WoodWick o Millefiori Milano, chiedersi come usare al meglio queste bellissime candele profumate, potrà sembrare una domanda banale, ma non lo è per niente.

Lo sanno bene gli appassionati e gli amanti di candele il cui obiettivo è quello di sfruttare al massimo tutto il potenziale per il quale sono state create e cioè regalare intensi momenti di relax trasportando la mente in posti lontani mentre si sorseggia una tisana calda, si legge un buon libro o si ascolta della musica.

Se desideri capire come usare al meglio le candele profumate, continua a leggere questo articolo dove troverai tre consigli sul loro utilizzo, anche dopo aver finito tutta la cera.

Come usare le candele profumate

Esistono tantissimi tipi di candele profumate, ognuna presenta delle caratteristiche assolutamente differenti che la rendono unica tra cui la forma, il profumo e la sua composizione.

Ogni candela è stata pensata per essere utilizzata in determinati modi e di seguito troverai tre consigli per sfruttarle al meglio.

Accendere la candela profumata nel modo corretto

C’è sempre una prima volta, anche per accendere una candela profumata ed è per questo che prima di procedere con l’accensione, è necessario verificare che lo stoppino della candela sia lungo più di 5 mm.

Se lo stoppino dovesse risultare più lungo, puoi procedere con le modifiche tagliandolo con una comune forbice o se preferisci, con il taglia stoppino.

Questo accorgimento, potrà sembrare banale ma ti eviterà di avere una fiamma troppo lunga nonché pericolosa.

Far bruciare la candela in modo omogeneo

Per far bruciare la candela profumata in modo omogeneo, accendila solo quando sai già che potrai tenerla accesa per almeno un’ora.

Molte volte, capita di accenderla per poi spegnerla dopo pochi minuti e ciò non fa altro che impedire alla cera di sciogliersi in modo omogeneo fino al bordo del vasetto.

Lasciandola accesa per circa un’ora, si eviterà la formazione di quel fastidioso buco al centro che potrebbe rendere difficoltose non solo le future accensioni della candela, ma anche un consumo corretto della stessa.

Riutilizzare il vasetto della candela

Quando la cera della candela profumata arriva a 6 mm dal fondo del vasetto, spegnila e sostituiscila con una nuova.

Continuare a farla bruciare, potrebbe portare alla rottura del vasetto quindi, spegnila e rimuovila definitivamente una volta spenta introducendo dell’acqua bollente dentro il vasetto togliendo la cera rimasta sul fondo.

Non buttare il vasetto, ma riutilizzarlo inserendo un’altra candela o trasformandolo in un porta penne.

Su Sindy Arredo potrai trovare diverse candele profumate tra cui le Yankee Candle, le Muhà e le Tea Lights, scegli quelle più adatte a te e goditi i tuoi momenti di meritato relax.

Sconti dal 20% al 40% lanterna omaggio da min.49euro